Moduli fotovoltaici SENEC.Solar M390: ancora più efficienza grazie alla tecnologia HiR

L’innovativa tecnologia, oltre a garantire rese elevate, consente di eliminare il degrado dovuto ai fenomeni PID e LID e di ottenere un fattore di bifaccialità più elevato rispetto allo standard. Una soluzione perfetta per tutte le condizioni installative

20 ottobre 2021. È da più di un anno che l’offerta di SENEC si è ampliata per includere non solamente sistemi di accumulo intelligenti, ma anche una serie completa di prodotti per l’autosufficienza energetica. Tra questi, sono stati recentemente aggiunti i moduli bifacciali SENEC.Solar M390, che, grazie alle loro caratteristiche, stanno riscontrando un’ottima diffusione nel mercato italiano residenziale.

Installazione pannelli fotovoltaici

I SENEC.Solar M390 sono moduli monocristallini vetro-vetro a mezza cella di tipo n PERC che si contraddistinguono per l’innovativa tecnologia HiR. Questa tecnologia, di proprietà Megasol, consente di migliorare ulteriormente i vantaggi offerti dalla mezza cella PERC. Se infatti quest’ultima è già nota per resa elevata, alta efficienza anche in caso di ombreggiamenti e resistenza alle micro-fratture, grazie alla HiR il degrado di potenza dovuto ai fenomeni PID e LID è del tutto azzerato: rispetto alla consueta riduzione di tale degrado al 4-5%, i moduli SENEC.Solar M390 infatti si possono definire completamente “PID free”.

Questa tecnologia inoltre permette di raggiungere un fattore di bifaccialità più elevato rispetto allo standard (90% anziché il tradizionale 70-75%). In questo modo, il design bifacciale è in grado di incrementare i rendimenti fino al 35% in caso di montaggio su superfici piane.

L’alta resa dei moduli è favorita anche dal rivestimento antiriflesso multistrato, anziché il più comune monostrato, che riduce al minimo le perdite per riflesso, e dall’ottimo coefficiente termico.

La struttura a doppio vetro, che protegge le celle fotovoltaiche dalle sollecitazioni meccaniche, e la resistenza ad elevati carichi di neve e grandine conferiscono ulteriore stabilità e durata al modulo.

“Nel settore residenziale, dove operiamo prevalentemente – dichiara Vito Zongoli, Managing Director di SENEC Italia - è importante sfruttare al massimo lo spazio su tetto disponibile ed avere la massima flessibilità per situazioni installative molto diverse tra loro. Per questo abbiamo scelto una tecnologia capace di offrire elevata efficienza e lunga durata in tutte le condizioni, nonché una garanzia di 15 anni sul prodotto e di 30 anni sulle prestazioni con almeno l’82,5% di resa minima dopo tale periodo. Con questo prodotto a portafoglio si conferma la nostra volontà di fornire prodotti all’avanguardia nella tecnologia, nonché una gamma completa di soluzioni per l’autosufficienza energetica residenziale”.