architetto ed ingegnere che osservano un impianto fotovoltaico sul tetto di un'azienda
valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo

https://senec.com/it/autori

 

Comunità energetiche: opportunità per un nuovo modello di consumo

L'attuale modello energetico, caratterizzato da una forte dipendenza dalle fonti di energia tradizionali, sta affrontando una sfida senza precedenti. Il contrasto tra la crescente domanda di energia e l'urgente necessità di ridurre le emissioni di gas serra, sta finalmente aprendo le porte a sistemi innovativi e più sostenibili. In un simile contesto, l'autoproduzione e la condivisione di energia innovabile possono svolgere un ruolo fondamentale, ed è per questo motivo che stiamo assistendo all'emergere delle comunità energetiche, un concetto rivoluzionario che sta trasformando radicalmente il modo in cui produciamo, distribuiamo e consumiamo energia. La creazione di comunità energetiche contribuisce ad arricchire la sharing economy, alla base dell'economia circolare, e promuove una migliore tutela dell'ambiente e della qualità della vita. Ecco perché si inserisce perfettamente nella strategia che l'Europa sta perseguendo per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità che si è posta.

Comunità energetiche: un modello innovativo e virtuoso

Le comunità energetiche sono una vera innovazione nel settore energetico perché introducono un modello basato sulla creazione di microreti locali in cui i cittadini, le piccole e medie imprese, gli enti locali, le cooperative, le associazioni e gli enti religiosi possono partecipare attivamente alla produzione, condivisione e gestione dell'energia in modo sostenibile. Condividere l'energia prodotta crea un sistema di scambio virtuoso in cui l'utilizzo di energia verde non è più limitato ai proprietari degli impianti, ma è condiviso dagli altri membri della comunità, aprendo la strada ad un sistema veramente innovativo che promuove l'adozione di fonti rinnovabili, la partecipazione attiva nel loro impiego e l'acquisizione dell'autosufficienza energetica, stimolando una consapevolezza ambientale profonda e nuova.

Questo modello può contribuire in modo significativo alla transizione verso un futuro più sostenibile. A conferma di ciò, il working paper "Modelli per promuovere le comunità energetiche: un'opportunità per le utilities" di Agici e Accenture, presentato a maggio 2023 a Milano, ha evidenziato che comunità energetiche rinnovabili con una potenza installata di 5 GW potrebbero portare benefici economici fino a 1,5 miliardi di euro per il nostro Paese e una riduzione di 1,35 milioni di tonnellate di CO2. 

Le Comunità Energetiche, dunque, possono svolgere un ruolo importante per conseguire gli obiettivi stabiliti dalla Renewable Energy Directive della Commisione Europea, che mira al 32% di consumo energetico da fonti rinnovabili entro il 2030. Ecco perché, considerando che in Italia attualmente raggiungono una potenza di soli 60 MW, è importante spingere l’acceleratore per il loro sviluppo.

 

Comunità energetiche, vantaggi da scoprire

Questa nuova forma di energia decentralizzata presenta numerosi vantaggi, sia economici che ambientali e sociali. Favorendo l’impiego di fonti rinnovabili, e diminuendo di conseguenza quello di fonti fossili, contribuisce alla riduzione di emissioni dannose per l’atmosfera e per la salute dell’uomo e contrasta il cambiamento climatico responsabile di sciagure sempre più numerose. Dal punto di vista economico, sono previsti degli incentivi statali per l’energia condivisa tra i membri di una Comunità, vale a dire quella prodotta da un membro e consumata a breve distanza di tempo da un altro, e quindi ciò comporta un guadagno per tutti. Ma queste comunità non sono solo un sistema per produrre energia in maniera sostenibile e conveniente, sono anche un mezzo per rafforzare il senso di appartenenza e di responsabilità verso il proprio territorio. Infatti creano spazi di dialogo e collaborazione, promuovendo la partecipazione attiva e la presa di coscienza delle questioni energetiche.

L'implementazione di comunità energetiche crea anche nuove opportunità di lavoro. La produzione e l'installazione di impianti solari, ad esempio, richiedono la collaborazione di professionisti qualificati, come tecnici specializzati e ingegneri energetici, stimolando l'economia locale e favorendo lo sviluppo di competenze tecniche nel campo dell'energia sostenibile, portando valore nei territori in cui vengono costituite.

Oltre a ciò, al contrario dei tradizionali modelli centralizzati, in cui l'energia viene prodotta da grandi impianti e distribuita attraverso reti elettriche, in questo caso l’energia viene generata in loco, vicino ai luoghi di consumo. Questo riduce le perdite durante il trasporto e favorisce un utilizzo più efficiente delle risorse. Per tutti questi motivi, recentemente queste soluzioni stanno conoscendo nuovo slancio, grazie anche alle politiche di incentivazione e le agevolazioni fiscali che ne favoriscono lo sviluppo.

Il passaggio dalle tradizionali fonti di energia all'utilizzo delle comunità energetiche rappresenta una grande opportunità per trasformare e migliorare il nostro modello energetico attuale. Un nuovo approccio che non solo permette di ridurre le emissioni di gas serra e combattere i cambiamenti climatici, ma che offre anche la possibilità di creare una società più equa, partecipativa e sostenibile. Non possiamo più sottovalutarne il potenziale, è giunto il momento di abbracciare questo cambiamento e collaborare insieme per un futuro migliore.

Scopri le soluzioni per le aziende che vogliono puntare sul fotovoltaico
Progettisti mentre guardano il progetto per un impianto fotovoltaico industriale

Power Purchase Agreement, comunità energetiche, fotovoltaico di proprietà e vantaggi fiscali. Fatti guidare dagli esperti per trovare la soluzione energetica migliore per la tua azienda.

Richiedi la consulenza gratuita

Articoli correlati

Comunità Energetiche: i 4 vantaggi del farne parte
comunità energetica vantaggi

Negli ultimi mesi, termini come “crisi energetica” e “sviluppo sostenibile” hanno occupato in modo...

valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo

Come costituire una Comunità Energetica Rinnovabili concretamente
vicinato con case moderne che utilizzano un impianto fotovoltaico sul tetto

Le CER, infatti, sono nuove forme di produzione energetica decentralizzata che offrono ai cittadini...

valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo

CER: come individuare i membri e come proporle
impianto fotovoltaico su di un edificio residenziale al crepuscolo

Quando si parla di Comunità Energetiche Rinnovabili (CER), sono molte le domande che ci si pone, tra...

valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo