Batteria fotovoltaico incentivi
valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo

Batteria Fotovoltaico Incentivi per il Veneto

FacebookTwitterLinkedinEmail

Sempre più famiglie che hanno già un impianto fotovoltaico stanno aumentando la propria autonomia energetica con le batterie per fotovoltaico. In questo modo possono sfruttare al massimo il proprio impianto e ricorrere il minimo indispensabile all'acquisto di elettricità dalla rete, arrivando quasi ad azzerare le bollette!

Ora, se vivi nella Regione Veneto, hai un’opportunità favolosa: avere una batteria fotovoltaico con forti agevolazioni!

Come fare? Te lo spiego in questo articolo.

La Regione Veneto ha annunciato di aver pubblicato il bando di incentivazione dei sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici. Con questa iniziativa la Regione Veneto ha l'obiettivo di promuovere l’autoconsumo di energia rinnovabile attraverso l’erogazione di incentivi per l’acquisto di sistemi di accumulo di energia elettrica abbinati ad impianti fotovoltaici domestici. Un investimento che spinge nella direzione della sostenibilità e della tutela dell'ambiente.

Cosa prevede il bando

Il bando prevede un contributo a fondo perduto fino a 3.000 per coprire fino al 50% dell’investimento per un sistema di accumulo collegato al fotovoltaico. L’opportunità è riservata esclusivamente alle utenze domestiche, quindi il contributo è destinato a soggetti privati che acquistano un sistema di accumulo connesso ad un impianto fotovoltaico di potenza nominale fino a 20 kW (tranne quelli incentivati con il Primo Conto Energia in scambio sul posto).

Ottieni quindi: 

  • La restituzione fino al 50% dell'investimento grazie al bando della Regione Veneto
  • La restituzione del restante 50% grazie alle detrazioni fiscali Irpef in 10 anni

Hai i requisiti?

Possono partecipare al bando esclusivamente privati cittadini che sono o saranno titolari nel 2019 di un impianto fotovoltaico installato su edifici o a terra nel territorio della Regione del Veneto per finanziare l'acquisto di sistemi di accumulo per l'energia prodotta dall'impianto stesso. La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente dal soggetto titolare dell’impianto fotovoltaico che ha sostenuto o sosterrà la spesa per l’acquisto e installazione del sistema di accumulo di cui sopra e sia quindi intestatario delle relative fatture e bonifici di pagamento.

Ogni nucleo familiare può presentare una sola domanda di contributo.

La Regione ti rimborsa l’importo massimo corrispondente al 50% delle spese a fronte del massimo concedibile di 3mila euro per ogni intervento ammesso. Il 50% viene calcolato sia sul prezzo della batteria che sul prezzo dell’installazione, quindi anche l’installazione ti verrà rimborsata.

Riepilogando, hai diritto al contributo se:

  • Hai o avrai un impianto fotovoltaico
  • Sei un privato (non un'azienda)
  • Acquisti e installi le batterie nel 2019

Come fare richiesta per ottenere il contributo

È prevista la concessione di un contributo mediante una procedura per via telematica.

In questo modo la priorità sarà data alle domande pervenute più in fretta: il procedimento valutativo a sportello prevede infatti l’istruttoria delle domande secondo l’ordine cronologico di presentazione. Quindi se rientri nei requisiti previsti dal bando, prima presenti la domanda, prima hai diritto a ricevere il contributo fino al 50% dell’investimento.

L’investimento beneficia comunque delle detrazioni fiscali, quindi recupererai il restante 50% in 10 anni attraverso la dichiarazione dei redditi.

La procedura online di adesione al bando prevede due fasi: l'accreditamento, dal 24 giugno al 25 luglio 2019, e la presentazione della domanda, dall'8 al 31 luglio. Puoi provare a fare tutto autonomamente oppure affidarti a partner SENEC competenti e preparati per supportarti al meglio per non perdere questa opportunità eccezionale. I partner SENEC ti aiuteranno con tutta la documentazione che serve per presentare la domanda.

Ma fai attenzione: l'entità del contributo sarà calcolata anche in base all'efficienza del sistema d'accumulo. Pertanto, solo le migliori batterie per fotovoltaico beneficiano del massimo del finanziamento. Devi sapere che tutti i modelli di accumulo proposti da SENEC, al litio, possiedono i migliori requisiti previsti (cicli di vita e profondità di scarica) per ottenere i contributi più elevati.

Contattaci subito per conoscere tutti i dettagli del bando che ti servono per avere la tua batteria!

Configuratore online
Tecnico SENEC che consiglia la soluzione migliore di accumulo fotovoltaico

Trova il sistema di accumulo fotovoltaico adatto alla tua casa.

Scopri il prezzo

Articoli correlati

Autoconsumo fotovoltaico: la verità che ti nascondono
Ein Stromspeicher in einem modernen Wohnhaus platziert.

Come massimizzare l’autoconsumo fotovoltaico per raggiungere l’indipendenza energetica? Te lo...

valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo

Detrazione fiscale accumulo fotovoltaico: come funziona
Detrazione fiscale

Detrazione fiscale accumulo fotovoltaico: che può beneficiarne? E quali altre forme di incentivi ci...

valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo

Cosa significa Autoproduzione energia elettrica e come si fa
Autoproduzione energia elettrica

Perché l’autoproduzione energia elettrica è importante, per dare un taglio alle spese,? Il...

valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo