Incentivi fiscali
valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo

Accumulatore di corrente fotovoltaico incluso nel Superbonus

FacebookTwitterLinkedinEmail

Se da tempo stai pensando di installare un accumulatore di corrente fotovoltaico a casa tua, il Superbonus è un’opportunità davvero unica, poiché ti permette, rispettando i requisiti previsti, di non sborsare nemmeno un euro e avere il tuo impianto fotovoltaico con accumulatore di corrente veramente a costo zero.

Questo grazie al Superbonus, che ha aumentato al 110% l’aliquota e ridotto a 5 anni il periodo di rientro della detrazione fiscale sulle spese che vengono sostenute, dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, per determinati interventi di efficienza energetica o di riduzione del rischio sismico. Tale beneficio si estende anche alla contestuale installazione di impianti fotovoltaici con accumulo o di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

Tra le tante novità introdotte nel pacchetto di misure di sostegno all’economia (il cosiddetto Decreto Rilancio), oltre alla nuova super-detrazione fiscale, c'è anche la possibilità della cessione del credito o dello sconto in fattura. Chi sceglie di effettuare gli interventi di riqualificazione energetica o antisismica può quindi scegliere tra tre opzioni:

  • Pagare l'intero importo e poi usufruire direttamente dell'agevolazione fiscale, detraendo dalle proprie tasse il 110%  dell'importo speso in cinque rate annuali;
  • Pagare l'importo e poi cedere il credito d'imposta corrispondente all'impresa che ha effettuato i lavori oppure ad un istituto di credito. Contributo anticipato sotto forma di sconto in fattura da parte dei fornitori del bene o servizio;
  • Optare, se consentito dal fornitore, per lo sconto immediato in fattura del 100% delle spese a fronte della cessione del credito del 110% al fornitore stesso.

Il Superbonus contempla una detrazione del 110% per interventi di risparmio energetico e di riduzione del rischio sismico che soddisfino queste condizioni:

  • Gli interventi assicurino il miglioramento di almeno due classi energetiche dell'edificio, o, se non possibile, il raggiungimento della classe energetica più alta;
  • Le spese siano sostenute nell’arco temporale che va dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021

Tra gli interventi che possono godere del Superbonus ci sono i cosiddetti "trainanti", che possono essere eseguiti da soli, e quelli "trainati", che devono invece essere effettuati in concomitanza ad almeno uno degli interventi trainanti. 

Interventi trainanti

Tra gli interventi trainanti rientrano:

  • isolamento termico degli edifici;
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con sistemi efficienti nelle parti comuni degli edifici;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con sistemi efficienti negli edifici unifamiliari o nelle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti;
  • interventi antisismici.

Interventi trainati

Gli interventi "trainati" comprendono:

  • Tutti gli interventi rientranti nell’Ecobonus (ad esempio la sostituzione di infissi o l'impianto solare termico);
  • L'installazione di colonnine di ricarica per veicoli elettrici;
  • L'installazione di impianti solari fotovoltaici con batterie di accumulo;

Accumulatore fotovoltaico: condizioni per essere incluso nel Superbonus

Quali sono i requisiti per includere un impianto fotovoltaico con accumulatore di corrente fotovoltaico nel Superbonus?

Tempi e modi

  • L'installazione dell'impianto fotovoltaico deve essere associata ad uno degli interventi trainanti;
  • L'installazione dell'accumulatore può essere contestuale o successiva, ma sempre collegata ad un impianto fotovoltaico incentivato con Superbonus (quindi, per godere del Superbonus, l'accumulo non va installato su impianti già esistenti o su impianti fotovoltaici realizzati senza altri interventi trainanti);
  • L'installazione è effettuata tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021;
  • L'energia non auto-consumata o non condivisa per l’autoconsumo sia ceduta al Gestore dei servizi energetici (GSE).

Tetti massimi di spesa

La spesa massima agevolata per l'impianto fotovoltaico è di 48.000 euro e comunque nei limiti di 2.400 euro per ogni kW di potenza nominale dell'impianto. Questa cifra scende a 1.600 euro per kW nel caso di interventi di ristrutturazione o di nuova costruzione. Per l'accumulo fotovoltaico la massima somma agevolabile è di 1.000 euro al kWh.

I benefici del fotovoltaico con accumulo

I benefici collegati al possesso di un accumulatore di corrente fotovoltaico sono molteplici: risparmio economico fino all’80% di quello che spendi per l’energia elettrica, possibilità di utilizzare un’energia pulita e di mettersi al passo con il futuro, dato che questa tecnologia sarà la risposta ai crescenti consumi elettrici e al prossimo assetto del sistema elettrico.
Su questi argomenti, ti consiglio la lettura di tre specifici approfondimenti:

Tempistiche del Superbonus e possibilità di proroga

Attualmente è possibile sfruttare queste opportunità fiscali anche per tutto il 2021.

È in atto un'animata discussione tra associazioni di categoria e governo per estendere oltre al 2021 la super-detrazione. Ad esempio, il Consiglio Nazionale degli Architetti ha inviato al Presidente del Consiglio una richiesta di proroga almeno fino al 2025. A fondamento di tale richiesta, gli architetti sostengono che il termine del 31 dicembre 2021 sia un orizzonte troppo breve “per consentire la realizzazione di interventi che richiedono, specie per i condomini di grandi dimensioni, ma non solo, un tempo congruo per valutare la tipologia dei possibili interventi, scegliere tra le diverse opzioni, verificarne la fattibilità, deliberare e affidare la progettazione”. Dello stesso parere anche Confartigianato, che ha inviato a Conte una lettera contenente la medesima richiesta.(fonte: https://www.investireoggi.it/fisco/architetti-proroga-lunga-superbonus-110/)

Ad oggi, però, il limite è fissato al 31 dicembre 2021, pertanto è bene considerare questa data come termine ultimo per accedere al Superbonus.

Insomma, se da tempo desideravi utilizzare energia verde, aumentare la tua indipendenza energetica, tagliare nettamente i costi in bolletta ed evitare spese importanti per la riqualificazione energetica della tua casa, oggi potresti davvero avere tutto questo.

Guida alla scelta del sistema di accumulo
Mockup

Scopri come scegliere il miglior sistema di accumulo per il tuo impianto fotovoltaico.

Scarica la guida gratuita

Articoli correlati

Superbonus fotovoltaico con accumulo: cos’è cambiato nel 2022
Un futuro più sostenibile

Superbonus fotovoltaico con accumulo: conferme e novità nella legge di bilancio 2022 su detrazioni e...

valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo

Superbonus sconto in fattura come funziona e chi paga i lavori
Superbonus sconto in fattura

Superbonus sconto in fattura: questa opportunità rappresenta senz’altro la soluzione migliore per...

valentina de carlo_autore blog

Scritto da Valentina De Carlo

Superbonus 110 ultime notizie: aggiornamenti su proroga e documenti
Aggiornamenti su proroga e documenti

Le ultime notizie sul Superbonus 110, scadenze, proroghe e documentazioni per effettuare i lavori...

Alessandra De Luca

Scritto da Alessandra De Luca